LA CARITA’ NON AVRA’ MAI FINE:UN ABBRACCIO DI SOLIDARIETA’ – RETE DEL CUORE

pubblicato in: Caritas | 0

L’Ufficio della Caritas Diocesana di Locri – Gerace in collaborazione con i volontari e le caritas parrocchiali alla luce dell’emergenza sanitaria COVID -19 che sta investendo la nostra Nazione ed il mondo intero si sente ancor di più chiamata ad operare. Chi viveva in condizioni di povertà è spinto verso una maggiore emarginazione sociale e ciò comporta un’espansione della povertà senza precedenti, tanti sono i casi di padri di famiglia che, perdendo la possibilità di svolgere l’unico lavoro precario, si ritrovano all’improvviso senza nemmeno il necessario per vivere. 

Come Caritas siamo spinti dalla profonda preoccupazione per gli effetti della pandemia sulle fasce più deboli della comunità e comprendiamo l’importanza di rafforzare le prese in carico delle persone bisognose ma per farlo occorre un necessario lavoro di rete con una implementazione dell’infrastruttura sociale del territorio.

Accompagnati dal sostegno del nostro pastore Mons. Francesco Oliva e con il Direttore Don Rigobert Elangui, in questo periodo di grave emergenza, e seguendo le indicazioni della Caritas Italiana e della Cei, forniamo a coloro che si trovano in estrema situazioni di difficoltà i seguenti servizi:

  • Supporto nella distribuzione alimentare e farmaci grazie alla collaborazione di giovani volontari disponibili a recarsi a domicilio aiutando così le persone a rimanere a casa in ottemperanza alle disposizioni ministeriali per contrastare e contenere il contagio del coronavirus.
  • Sportello di counseling psicologico telefonico che offra orientamento anti – panico a favore di persone costrette alla quarantena o poste in isolamento domiciliare nonché al personale medico e paramedico.
  • Pranzo a sacco per gli utenti della mensa diocesana caritas.

La comunità collabora donando mascherine, farmaci ed altri dispositivi di sicurezza per i volontari. Siamo chiamati tutti ad affrontare nuove sfide!

Caritas Diocesana di Locri – Gerace