carCaritas Diocesana di Locri – Gerace c/o Centro di Solidarietà “S. Marta” – Via Cusmano, 79 – 89044 Locri (RC)  
Tel./Fax 0964/20889 e-mail caritaslocri.gerace@gmail.com – pec: caritaslocri.gerace@pec.it

 

IN EVIDENZA

 

caritas sc

SERVIZIO CIVILE IN CARITAS

locandina_ Servizio Civile in Caritas Diocesana a Locri Il 20 agosto 2018 il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale – Presidenza del Consiglio dei Ministri – ha emanato un Bando per la selezione di n. 28.967 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile in Italia e all’estero. La nostra Caritas Diocesana di Locri – Gerace vede finanziato 1 progetto in Italia: “FARSI PROSSIMO LOCRIDE” che vedrà operare n. 4 giovani volontari di età compresa tra i 18 e i 28 anni e 364 giorni (alla data di presentazione della domanda).

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Universale, da scegliere tra quelli inseriti nel bando nazionale o nei bandi regionali e delle provincie autonome, pena l’esclusione. Bando con relativi allegati sono disponibili e si possono scaricare sul seguente sito internet ministeriale www.serviziocivile.gov.it.- sezione modulistica.

 

comunicato stampa_ servizio civile

 

 

 

 

 

“Anche quest’anno sarà un successo per tutti”. È lo slogan che promuove il concorso per le parrocchie TuttixTutti, promosso dalla CEI, che riparte dal 1° febbraio.

Ogni parrocchia potrà parteciparvi iscrivendosi online su www.tuttixtutti.it, creando un gruppo di lavoro, ideando un progetto di solidarietà e organizzando un incontro formativo per promuovere il sostegno economico alla Chiesa cattolica.

Schermata 2018-02-08 alle 09.09.30La novità principale dell’edizione 2018, l’ottava, è la durata del concorso che passa da 3 a 4 mesi; le parrocchie avranno così un mese in più a disposizione per preparare ed inviare le proprie candidature ed organizzare gli incontri formativi. Le iscrizioni saranno aperte dal 1° febbraio mentre la proclamazione dei vincitori avverrà il 30 giugno.

Dieci i premi, compresi tra €1.000 e €15.000, ai progetti di solidarietà che saranno giudicati più meritevoli (in abbinamento con gli incontri formativi organizzati).

“Nelle sette precedenti edizioni siamo rimasti colpiti dalla fantasia e dallo spirito d’iniziativa delle parrocchie che hanno aderito al bando nazionale – afferma Matteo Calabresi, responsabile del Servizio per la promozione del sostegno economico alla Chiesa cattolica presentando progetti di utilità sociale a sostegno delle più svariate situazioni di disagio e fatica emergenti dal territorio. Lo scorso anno sono state ben 453 le parrocchie iscritte, con migliaia di persone coinvolte e centinaia di progetti presentati. I vincitori hanno potuto avviare iniziative utili a tutta la comunità come nel caso del progetto presentato dalla Parrocchia San Lazzaro di Lecce, 1° premio edizione 2017, che ha realizzato uno spazio socio-lavorativo per italiani e stranieri in grave emarginazione, o, tra le altre proposte, l’avviamento dell’orto sociale, ideato dalla Parrocchia SS. Trinità di Scalea che si è aggiudicata il 2° premio, con il coinvolgimento di nonni, adulti e giovani; od anche il 3° classificato, la parrocchia San Simpliciano di Milano, che ha pensato ad un servizio per persone senza fissa dimora che, grazie al sostegno della comunità parrocchiale, potranno sentirsi finalmente a casa. Mi auguro che, anche quest’anno, le parrocchie partecipino numerose al nostro concorso per offrire risposte tangibili alle esigenze della collettività.”

 

don Rigobert Elangui


 

IMG-20180105-WA0016(1)La 104° Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato che verrà celebrata domenica 14 gennaio 2018 ci spinge a cooperare insieme accogliendo l’invito di 
Papa Francesco che partendo dal seguente passo biblico ci aiuta a riflettere sulle numerose sfide poste dalle migrazioni «Il forestiero dimorante fra voi lo tratterete come colui che è nato fra voi; tu l’amerai come te stesso perché anche voi siete stati forestieri in terra d’Egitto. Io sono il Signore, vostro Dio» (Lv 19,34).
“Accogliere, Promuovere, Proteggere ed Integrare” è la risposta comune della Chiesa che è disponibile ad impegnarsi a tutela dei tanti migranti e rifugiati che bussano alle porte, prima ancora che delle nostre case, dei nostri cuori nella speranza di trovare un futuro migliore. 
Tutelare la libertà di partire così come la libertà di restare richiede un necessario lavoro di rete con le istituzioni civili affinché ciascuno partecipi, in base alle proprie responsabilità, nel riconoscere che la Terra è di Tutti!
A livello diocesano quest’anno vivremo la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato a Sant’Ilario dello Jonio come da locandina allegata con il Patrocinio Gratuito del Comune di Sant’Ilario e la collaborazione con le associazioni e cooperative che si occupano dell’accoglienza dei migranti e con l’associazione ASD Calabria Fit walking che coordinerà la Maratona “Mettiti in gioco e fai vincere l’interculturalita’”. 
La giornata sarà allietata da una piacevole camminata tra musica e degustazioni multietniche per condividere tutti insieme la Gioia della Festa e dello stare insieme.

VIDEO DELLA GIORNATA

 

 

 

 

FONDO DIOCESANO di SOLIDARIETA’

Unknown

“non amiamo a parole ma con i fatti”

durante le feste natalizie dai il 5% della tua spesa per i bisognosi.

clicca qui e scopri come

 

 


 ORGANIGRAMMA
COME CONTATTARCI
PRESENTAZIONE E PROGRAMMAZIONE CARITAS 2017 2018
CALENDARIO DIOCESANO DELLE ATTIVITA’

Microsoft Word - CARTA DEI SERVIZI_2017_2018.doc


Folder-My-documents-iconarchivio documenti

e progetti della

CARITAS DIOCESANA