‘’Questo povero grida e il Signore lo ascolta’’

pubblicato in: Caritas, Eventi | 0

Carissimi ,
tra pochi giorni vivremo per la seconda volta la Giornata Mondiale dei Poveri, voluta da Papa Francesco al termine dell’anno santo della misericordia come commento opportuno per aprire il cuore all’accoglienza dei fratelli più in difficoltà, antidoto concreto alla logica dello scarto e testimonianza chiara del nostro cammino per essere misericordiosi come misericordioso è il Padre.
La giornata ricorre il 18 novembre 2018 – XXXIII domenica ordinaria.
Lo scopo della proposta del Santo padre non è di natura assistenziale ma educativa. E’ un occasione concreta per conformare meglio la nostra vita a quella di Gesù che ha annunciato la gioia del Vangelo a tutti, ma con una attenzione particolare ai piccoli, ai poveri, agli esclusi, ai malati, a quanti erano senza speranza. L’attenzione fraterna per i poveri è una dimensione costitutiva che dona credibilità all’autenticità della fede. In questa prospettiva Monsignore Francesco Oliva invita la comunità cristiana a dare rilievo a questa giornata in questi termini: «Invito la comunità diocesana a vivere la Giornata Mondiale dei poveri: è una giornata da celebrare attraverso varie iniziative che verranno ispirate dalla fantasia della Carità all’insegna della gioia per ritrovare la capacità di stare insieme. Un segno di fraternità che dà gioia può essere l’organizzazione di un momento conviviale con un pranzo preparato dalla comunità per poveri»
Come Caritas diocesana seguendo gli orientamenti e le indicazioni del nostro Vescovo, sentiamo il desidero di spronarvi a celebrare con intensità e grande partecipazione la Giornata Mondiale dei poveri.

A Fianco delle iniziative che sono proposte a livello diocesano, ogni parrocchia sappia attivarsi per fare di questa Giornata un’occasione di approfondimento della fede e di annuncio della Carità di Cristo.
Vi chiediamo di utilizzare con intelligenza il messaggio del Santo Padre, sappiatelo divulgare, approfondire, commentare nelle assemblee come nei
gruppi delle diverse attività, consci di potervi appoggiare alla Caritas diocesana per ogni ulteriore necessità animativa.
Vi saluto fraternamente con l’augurio che la celebrazione della Giornata dei Poveri sia occasione per rinnovare il nostro spirito di preghiera, di condivisione e di carità.
Caritas Christi Urget Nos
In fede
Don Rigobert Elangui
Direttore Diocesano Caritas

 

PROMOZIONE GIORNATA POVERI

PROMOZIONE GIORNATA POVERI (1)

lettera parroci poveri 2018