Giubileo diocesano dello sportivo

pubblicato in: Comunicati Stampa | 0

Nell’Anno Santo Straordinario della Misericordia, in concomitanza con la tredicesima edizione della Giornata nazionale dello sport che si svolgerà a Locri domenica 12 giugno, la diocesi di Locri-Gerace organizza il Giubileo dello sportivo.

Come ha scritto il Santo Padre, Papa Francesco, nella Bolla d’indizione dell’Anno Santo, contemplare il mistero della misericordia “È fonte di gioia, di serenità e di pace. È condizione della nostra salvezza. Misericordia: è la parola che rivela il mistero della SS. Trinità. Misericordia: è l’atto ultimo e supremo con il quale Dio ci viene incontro. Misericordia: è la legge fondamentale che abita nel cuore di ogni persona quando guarda con occhi sinceri il fratello che incontra nel cammino della vita. Misericordia: è la via che unisce Dio e l’uomo, perché apre il cuore alla speranza di essere amati per sempre nonostante il limite del nostro peccato”.

La manifestazione sportiva, indetta dal Coni, raccoglierà nella Città di Locri atleti e dirigenti delle società e delle associazioni sportive di Locri e della Locride; con loro saranno presenti anche i dirigenti di Coni, Figc e Aia.

Il programma della giornata si aprirà proprio con il Giubileo dello sportivo e il raduno degli atleti in piazza dei Martiri, alle ore 15,45; a seguire, nella chiesa di Santa Caterina d’Alessandria, ci sarà un momento di preghiera con la Liturgia della parola e con il saluto del vescovo, S.E. monsignor Francesco Oliva.

Al termine della preghiera, il corteo degli sportivi raggiungerà il lungomare dove, dopo il saluto del sindaco Giovanni Calabrese e delle Istituzioni del mondo dello sport, si apriranno i giochi.

Come ha reso noto la coordinatrice dell’evento locrese, Domenica Bumbaca, “Il lungomare diverrà un campo da gioco dove tutte le discipline sportive si esibiranno e trascorreranno un pomeriggio di sano e puro divertimento”.

Locri 11 giugno 2016

L’Ufficio per le Comunicazioni Sociali